Ciclista investito tra Sommariva Bosco e Cavallermaggiore

Dopo essere stato trasportato in elisoccorso al Santa Croce di Cuneo, muore l'ex poligrafico di Sommariva Bosco.

  • La controparte ha tentato l'imputazione di varie accuse, dal mancato rispetto del codice stradale, al tasso di alcolemia superiore al limite previsto.
  • Il team di Studio Arcom è riuscito a confutare ogni singola tesi, arrivando ad una sentenza finale di totale innocenza.

Due interventi, in queste ore, da parte del 118: A Frabosa Sottana: un uomo è stato soccorso dopo essere precipitato da un tetto: elitrasportato al Santa Croce di Cuneo con un codice giallo e quindi in una situazione sanitaria non grave. Un ciclista è stato investito sulla strada che collega Sommariva del Bosco a Cavallermaggiore (prima dell'incrocio per la Reale): trasportato in codice rosso al Santa Croce di Cuneo con Elisoccoso.

Gli auguri della famiglia Bottacin allo Studio Arcom

"Buongiorno Massimo, un altro anno sta per concludersi e con questo sono quasi quattro senza papà.

Incontrarvi in quel momento non è stato solo prezioso per noi, quello era solo l'aspetto tecnico; con voi abbiamo intrapreso un viaggio, un percorso tutt'altro che facile ma sostenuti dalla vostra sensibilità, dalla vostra professionalità insieme abbiamo raggiunto il nostro traguardo, grazie. ​

Io e la mia famiglia vi siamo grati per il sostegno profondo e per l'affetto che ci avere profuso in quantità senza conoscerci e sapere niente di noi vi vogliamo bene. ​

Auguro a lei e alla sua meravigliosa famiglia uno splendido Natale, e un anno pieno di cose belle, di soddisfazioni e di gratificazioni, grazie di tutto."​

Mirella e famiglia Bottacin

© All rights reserved

P.IVA 10007630014​​